Skip to main content

An: Consigliera federale Simonetta Sommaruga, UFCOM, SSR

Salvate i trasmettitori FM

Salvate i trasmettitori FM

Invitiamo la ministra delle comunicazioni Simonetta Sommaruga e l’UFCOM ad annullare l’interruzione prevista di tutti i trasmettitori FM in Svizzera.

Le conseguenze di questa misura sarebbero disastrose. Il 58% delle automobili in Svizzera, ovvero più della metà di esse, non dispone di ricezione DAB+ e quindi deve tuttora ricorrere a trasmettitori. Anche per quanto riguarda la ricezione nelle radio stazionarie, quasi un terzo degli svizzeri utilizza tuttora trasmettitori FM, e questo dopo molti anni e campagne pubblicitarie estremamente costose per il DAB+.

Questo non deve succedere! Per questo chiediamo che:

• L’UFCOM interrompa definitivamente l’intera strategia di disattivazione delle FM.
• La SSR annulli definitivamente lo spegnimento di tutti i suoi canali FM, previsto per il mese d’agosto del 2022.
• Anche i canali radio privati annullino la data di spegnimento prevista per il mese di gennaio del 2023.

Invitiamo anche i nostri parlamentari di Berna a fare tutto il possibile per evitare i rischi di tale evoluzione, prima che insorgano danni incomprensibili ed irrevocabili.

Warum ist das wichtig?

Milioni di apparecchi radio funzionanti diventerebbero di colpo inutili rottami dannosi per l’ambiente. Milioni di svizzeri sarebbero obbligati ad acquistare immediatamente delle radio DAB+. Centinaia di migliaia di automobilisti non avrebbero più accesso ai canali svizzeri e si vedrebbero costretti a sintonizzarsi su stazioni radio straniere, perché la sostituzione con apparecchi DAB+ nell’automobile è molto dispendiosa e costosa.

La Svizzera non può essere l’unico paese dell’Europa centrale ad abbandonare i trasmettitori FM.
Nessuno dei nostri Paesi vicini prevede concretamente di spegnere i trasmettitori FM e le ragioni sono molteplici. Se la Svizzera lo facesse da sola, questo porterebbe al caos e sarebbe un duro colpo per tutta la nostra politica dei media. I canali potrebbero sì realizzare determinati risparmi, ma le ascoltatrici e gli ascoltatori si ritroverebbero a dover far fronte a spese molto più elevate per l’acquisto di nuovi apparecchi radio. Questo piano è una sciocchezza grottesca con conseguenze indicibili ed estremamente dannose, e deve quindi essere abbandonato definitivamente.

Neuigkeiten

2021-07-09 11:13:19 +0200

500 Unterschriften erreicht

2021-07-08 17:35:33 +0200

100 Unterschriften erreicht

2021-07-08 17:15:14 +0200

50 Unterschriften erreicht

2021-07-05 21:18:59 +0200

25 Unterschriften erreicht

2021-06-10 09:35:06 +0200

10 Unterschriften erreicht