Skip to main content

An: Alliance SwissPass

No all'abolizione dell'AG per studenti

No all'abolizione dell'AG per studenti

Deutsche Version: https://act.campax.org/p/keine-abschaffung-des-studierenden-ga
Version française: https://act.campax.org/p/non-a-l-abolition-de-l-ag-etudiant-e-s

Alliance SwissPass ha annunciato, per mezzo di un comunicato stampa del 24.6.2020, l'abolizione dell’ AG per studenti dai 25 ai 30 anni. Questo sarà compensato da uno sconto una tantum di 500 franchi al momento del passaggio all’AG Adulti. L’Unione Svizzera degli e delle Universitari-e (USU) considera questa soppressione scandalosa e un'enorme minaccia per le pari opportunità. Chiede quindi alle compagnie di trasporto pubblico di non abolire l'AG per gli/le studenti/esse.

Warum ist das wichtig?

L'USU fa notare come una tale decisione costituisca un regresso in termini di pari opportunità nel settore dell'istruzione. La maggior parte degli studenti ha un reddito basso e dipende dagli sconti per gli studenti. Molti studenti, inoltre, non vivono nello stesso posto dove studiano. Questo aumento dei costi di mobilità può significare che alcuni studenti non avranno i mezzi finanziari per spostarsi tra il luogo di residenza e quello di studi. Questi viaggi sono necessari visto il costante aumento dei prezzi degli affitti nelle città universitarie e l’assenza do soluzioni pianificate per questa problematica. Per questo motivo, l'AG è obbligatorio per molti/e studenti/esse ed è pericoloso adottare misure di risparmio in tal senso. Soprattutto in questo momento, in cui molti/e studenti/esse si trovano in difficoltà finanziaria in seguito alla crisi causata dal Covid-19 e hanno urgente bisogno di sostegno, l'abolizione dei prezzi per gli studenti sugli abbonamenti è un passo verso una società a due classi nel settore dell’istruzione.

Neuigkeiten

2020-07-12 12:06:05 +0200

100 Unterschriften erreicht

2020-06-30 14:08:31 +0200

50 Unterschriften erreicht

2020-06-29 18:42:24 +0200

25 Unterschriften erreicht

2020-06-28 11:38:41 +0200

10 Unterschriften erreicht