An: Consiglio federale

Non abbandonateci: Ratificare il Protocollo opzionale alla CRPD, ora!

Non abbandonateci: Ratificare il Protocollo opzionale alla CRPD, ora!

Photo by: Markus Schneeberger

Più di otto anni fa, la Svizzera ha firmato la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità (CRPD). Questa convenzione sui diritti umani garantisce alle persone con disabilità una partecipazione piena e paritaria alla società. Tuttavia, le persone con disabilità vengono ancora trattate in modo diseguale e i loro diritti violati in molti modi. Non si deve permettere che questo accada. Chiediamo pertanto al Consiglio federale di avviare immediatamente la ratifica del Protocollo opzionale alla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità.

Warum ist das wichtig?

Nella vita di tutti i giorni, le persone con disabilità vengono ancora fortemente limitate: spesso mancano alloggi accessibili e privi di ostacoli - non è sempre possibile cambiare luogo di residenza e forma di alloggio. Inoltre, le misure per compensare gli svantaggi o l'assistenza necessaria spesso non vengono concesse a tutti i livelli di istruzione. E molte persone subiscono discriminazioni sul posto di lavoro. Se i tribunali svizzeri non accettano o respingono i ricorsi delle persone colpite, le persone con disabilità non hanno attualmente la possibilità di appellarsi al Comitato CRPD delle Nazioni Unite.

La firma del Protocollo opzionale promuove l'attuazione dei diritti della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità e la parità di diritti per le persone con disabilità. La Svizzera ha già firmato il Protocollo opzionale alla Convenzione ONU contro la tortura, la Convenzione sull'eliminazione di tutte le forme di discriminazione nei confronti delle donne e, più recentemente, la Convenzione sui diritti dell'infanzia. È difficile accettare che si faccia un'eccezione per le persone con disabilità! Solo se la Svizzera ratificherà il Protocollo opzionale alla CRPD, le persone con disabilità potranno appellarsi alle Nazioni Unite in caso di violazione dei loro diritti. Battiamoci per l'uguaglianza delle persone con disabilità. Firma ora la petizione!