Skip to main content

An: Governo Cantonale Retico

SOSTEGNO TICINESE AL MOESANO

SOSTEGNO TICINESE AL MOESANO

Deutsche Version 🇩🇪: https://act.campax.org/p/misox
Version française 🇫🇷: https://act.campax.org/p/au-misox

Il Consiglio federale ha deciso oggi di autorizzare il Cantone Ticino a ordinare la limitazione o la cessazione delle attività in determinati settori economici per un periodo di tempo limitato, considerata la situazione d'emergenza, in particolare quella sanitaria e ospedaliera.
Il Moesano, secondo il governo retico, non può beneficiare di questa autorizzazione, in quanto la situazione nei Grigioni non è la medesima né a livello sanitario né ospedaliero, omettendo di considerare che i/le cittadini/ine del Moesano e Calanca non sono presi/e a carico dalla loro sanità, ma da quella del Canton Ticino e che il territorio non è altro che un continuum del Ticino, così come l'economia, i lavoratori e le lavoratrici, i negozi che non hanno confini fra Moesano e Ticino; confini invece molto più reali fra Moesano e oltre San Bernardino!
Accordare al Moesano le stesse autorizzazioni del Ticino significa proteggere la popolazione più colpita, evitare un aumento dei contagi per i lavoratori e le lavoratrici indigeni/e e frontalieri, diminuendo il carico sulla sanità del Canton Ticino.

Warum ist das wichtig?

Questo è importante perché la Svizzera è composta da Cantoni ma, ancora prima di tutto, da cittadini/ine che condividono le loro realtà indipendentemente dalla targa del loro veicolo. È il caso del Moesano !
Per maggiori informazioni e dettagli e a sostegno di Nicoletta Noi Togni, leggi questo articolo su Ticinonline: https://m.tio.ch/ticino/attualita/1428446/moesano-ticino-governo-noi-togni-fare-cantieri

Tessin, Schweiz

Maps © Stamen; Data © OSM and contributors, ODbL


Ich habe unterzeichnet, weil...

  • Il buon senso non può essere fermato dal San Bernardino!
  • flavio zanetti
  • solidarietà ai vicini grigioni-italiani

Neuigkeiten

2020-04-20 14:00:03 +0200

Risposta al Governo retico dopo il rifiuto di dar seguito alla petizione
https://ilbernina.ch/2020/04/17/petizione-sostegno-ticinese-al-moesano-risposta-la-governo-retico/

2020-04-20 13:58:16 +0200

Risposta negativa del Governo retico
https://ilbernina.ch/2020/04/16/coronavirus-governo-non-da-seguito-a-petizione-moesano/

2020-04-15 18:09:56 +0200

Lettera aperta di Michela Ahmed Ranzi già inviata a diverse redazioni e pubblicata su ilMoesano domenica 12 aprile e su il Bernina mercoledì 15 aprile).

https://uploads-campax.s3.eu-central-1.amazonaws.com/lettera%20aperta%20-%20Michela%20Ahmed%20Ranzi-1%20%281%29.png

2020-04-15 14:00:40 +0200

Nicoletta Noi- Togni su Teleticino sabato 11 aprile: "Vogliamo le misure del Ticino" http://teleticino.ch/il-tg/noi-togni-vogliamo-le-misure-del-ticino-BA2570298

2020-04-04 18:13:16 +0200

La Regione Moesa, come riportato ieri dalla RSI, ha deciso di non richiedere - tramite governo Cantonale - una finestra di crisi come quella applicata in Ticino. A comunicarlo è lo Stato maggiore (Sm) di condotta per la Regione Moesa, motivando la decisione in base al fatto che la maggioranza dei Comuni e dei/delle Granconsiglieri/e, nonché delle associazioni mantello si siano espresse in modo contrario.

Siamo dell’idea che molte persone la pensino diversamente: la campagna continua.

(RSI: https://www.rsi.ch/news/ticino-e-grigioni-e-insubria/Niente-finestra-per-il-Moesano-12907949.html)

2020-04-03 15:30:59 +0200

Da Ticinonews (31 mar 2020), "Accordare le stesse misure del Ticino al Moesano": https://www.ticinonews.ch/grigioni-e-insubria/498965/accordare-le-stesse-misure-del-ticino-al-moesano

2020-04-01 18:53:34 +0200

Lettere dei lettori su "ilMoesano", martedì 31 marzo.

https://uploads-campax.s3.eu-central-1.amazonaws.com/pubblicazione%20sul%20Moesano%20-%2031.03.2020.jpg

2020-04-01 14:17:39 +0200

A complemento del post precedente vorrei aggiungere:
Il senso della petizione è considerare Moesano e Ticino allo stesso modo, senza confini di genere per quanto concerne la quotidianità, la socialità, il lavoro, la sanità e l’essere curati in Ticino, condividendo lingua e cultura in un momento in cui l’isolamento in un ospedale lontano e di lingua diversa comporterebbe un maggior peso.

2020-04-01 14:16:17 +0200

Ringrazio La Regione per il suo articolo ma ho inviato loro una precisazione, che ritengo importante comunicare.
“… Volevo solo precisare che, quando ho parlato con lei, non ho specificato delle convenzioni esistenti e note per i pazienti del Moesano, che vengono presi a carico della sanità in Ticino e quando ho accennato all'accoglienza nei nostri ospedali, non intendevo dire che lo facciamo e continueremo a farlo volentieri, come riportato nell'articolo e che, leggendolo, mi dato l'impressione di una concessione benevola. Quanto intendevo dire era che il problema non è l'accoglierli, ma il dare anche a loro, come ai cittadini ticinesi, le stesse opportunità di tutelarsi dal rischio di contagio, innanzitutto per sé stessi e anche per contenere il carico per gli ospedali, come è ben specificato nel testo della petizione.
Credo sia importante la precisazione per non creare malintesi o sbagliate interpretazioni.”

2020-03-31 22:01:05 +0200

Da LaRegione: "La seconda è invece stata lanciata sempre online (su Act Campax) da Michela Ahmed Ranzi, un'infermiera che abita ad Arbedo e che da noi contattata spiega di voler contribuire ad aiutare i colleghi al fronte in questo momento particolarmente difficile. Da sabato a oggi sono oltre 1000 le firme raccolte dallo scritto indirizzato al governo retico 'Sostegno ticinese al Moesano'." (https://www.laregione.ch/cantone/grigioni/1429171/coronavirus-due-petizioni-a-difesa-del-moesano)

2020-03-31 18:09:24 +0200

1,000 Unterschriften erreicht

2020-03-31 13:07:51 +0200

10.18
Pubblicata su rsi news la notizia della nostra petizione !!!

https://uploads-campax.s3.eu-central-1.amazonaws.com/Bildschirmfoto%202020-03-31%20um%2020.25.24.png

2020-03-31 09:15:13 +0200

Raggiunte le 500 firme, è stato inviato stamani un aggiornamento della petizione e del risultato raggiunto al Governo retico.

2020-03-30 23:30:58 +0200

500 Unterschriften erreicht

2020-03-30 15:10:24 +0200

La petizione rimane attiva ma, data l'urgenza della situazione, è già stata inviata al Governo Retico e Federale, con la sottoscrizione di 323 persone.
In giornata informerò via Twitter alcuni media dell'invio della petizione, così da darle maggiore visibilità.
Grazie a tutti

2020-03-29 22:49:23 +0200

100 Unterschriften erreicht

2020-03-29 14:16:33 +0200

50 Unterschriften erreicht

2020-03-28 19:11:32 +0100

25 Unterschriften erreicht

2020-03-28 16:10:32 +0100

10 Unterschriften erreicht